GUIDO BERLUCCHI PREMIA LO CHEF ANTONINO CANAVACCIUOLO

Berlucchi premia l’eccellenza culinaria di Antonino Canavacciuolo con il prestigioso Premio Ziliani 2024. Scopri di più sull’evento.

Gennaio 30, 2024

Il Premio Franco Ziliani all’Innovazione 2024 va ad Antonino Canavacciuolo.

Il Premio Franco Ziliani all’Innovazione 2024 dell’Associazione Le Soste va ad Antonino Canavacciuolo.

Il sostegno della Guido Berlucchi all’Associazione Le Soste ha radici ultradecennali, e ha l’obiettivo di promuovere lo stile e la qualità del Made in Italy.

L’Associazione Le Soste, che riunisce i migliori ristoranti di cucina italiana in Italia e in Europa da oltre 40 anni, continua a perseguire la sua missione di offrire un’esperienza culinaria straordinaria e di esplorare i territori inesplorati del gusto italiano.

 

LA PREMIAZIONE AD ANTONINO CANNAVACCIUOLO

La cerimonia di premiazione del 2023, tenutasi il 29 gennaio, ha visto la Guido Berlucchi consegnare il Premio Franco Ziliani all’Innovazione ad Antonino Cannavacciuolo del Ristorante Villa Crespi. 

Il Premio rappresenta un omaggio all’approccio ospitale di Antonino Cannavacciuolo e al suo contributo alla tradizione culinaria italiana. La motivazione è racchiusa in queste parole: “Per averci condotto in un’avventura nei territori inesplorati del gusto, ricordandoci che il progresso non sarebbe possibile senza un tocco di spensierata originalità. Per una cucina che sintetizza i sapori di tutta la penisola italiana e che ha dimostrato un’autorialità degna dei più grandi maestri.”.

In questo modo, la Guido Berlucchi celebra non solo l’arte culinaria di Antonino Cannavacciuolo ma anche il valore dell’innovazione nel contesto della tradizione gastronomica italiana.