GUIDO BERLUCCHI PRESENTA IL SUO PRIMO REPORT DI SOSTENIBILITÀ

DALLA FRANCIACORTA PRENDIAMO TUTTO IL MEGLIO. MA SAPPIAMO ANCHE RESTITUIRE.

Il percorso di sostenibilità ambientale dell’azienda raggiunge quest’anno una tappa fondamentale con il primo Bilancio di Sostenibilità.

Anno dopo anno, vendemmia dopo vendemmia, grandinate, gelate, siccità non hanno fermato la nostra idea di creare un’azienda più rispettosa di questo territorio e di chi lo vive, proteggendolo come un patrimonio non rinnovabile ed elevando in modo evidente la qualità dei vini a nome Franciacorta.

Il report analizza il percorso intrapreso in oltre 20 anni e “scansiona” le migliorie generate – sugli 85 ha. di vigneti propri e sui 450 ha. dei viticultori partner – dall’azienda pioniera e fondatrice della Franciacorta con le sue positive ricadute, dalla lotta all’impoverimento dei suoli con tecniche sperimentali di avanguardia, al contrasto al cambiamento climatico con nuovi approcci enologici e l’utilizzo di varietà indigene più appropriate quali l’Erbamat, alla riduzione del consumo di risorse. La visione della Guido Berlucchi si spinge oltre gli aspetti prettamente e direttamente legati alla produzione enologica e guarda anche alla complessità delle ricadute socio-culturali sul territorio.

REPORT DI SOSTENIBILITÀ.

“Siamo in un periodo estremamente complesso – dichiara Arturo Ziliani – e comunque in un anno “epocale” per la Guido Berlucchi – il 2021 – 60° anniversario della prima bottiglia di Franciacorta da noi creata, e vogliamo così affrontarlo con un messaggio di positività, determinazione e consapevolezza: che non abbiamo altra scelta che trattare bene il nostro Pianeta e chi ci vive, ognuno facendo la propria parte”.

Trovate qui sotto disponibile la Sintesi e il report completo… buona lettura!

SINTESI DEL REPORT

REPORT INTEGRALE

Codice Etico

PROGETTO TREEDOM

BERLUCCHI ’61 FOR TREEDOM.

Berlucchi e Treedom celebrano il secondo anno di collaborazione con la piantumazione di ben mille alberi di cacao e questo speciale cofanetto ad essi dedicato.

La coppia di due dei Franciacorta più amati della cantina: Berlucchi ’61 Satèn e Berlucchi ’61 Brut è arricchita da un dono speciale che guarda al futuro.

Infatti, aderendo al progetto Treedom, Berlucchi ha piantato in questi due anni 1300 alberi, assorbendo così oltre 71 tonnellate di CO2.

Anche tu puoi ora far parte di questo progetto: all’interno della confezione troverai una card che ti permetterà di adottare uno degli alberi della foresta Berlucchi ’61 for Treedom, sulla prima piattaforma al mondo che ti permetterà di piantare un albero a distanza e seguire la sua storia on-line.

SCOPRI LA CONFEZIONE SPECIALE

COS’È TREEDOM?

Treedom è l’unica piattaforma web al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online.

Dalla sua fondazione, avvenuta nel 2010 a Firenze, sono stati piantati più di 600.000 alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia. Tutti gli alberi vengono piantati direttamente da contadini locali e contribuiscono a produrre benefici ambientali, sociali ed economici. Grazie a tale business model, Treedom fa parte dal 2014 delle Certified B Corporations, il network di imprese che si contraddistinguono per elevate performance ambientali e sociali.
Ogni albero di Treedom ha una pagina online, viene geolocalizzato e fotografato, può essere custodito o regalato virtualmente a terzi.

TALK
BERLUCCHI E PIANETA 2021 INSIEME PER LA SOSTENIBILITÀ

Continua l’impegno di Corriere della Sera nel progetto Pianeta 2021, volto alla valorizzazione e alla comunicazione della Sostenibilità.

L’edizione del 2021 raddoppia: il 4 e il 5 giugno, Giornata Mondiale dell’Ambiente, una maratona di incontri, dibattiti, testimonianze ed esibizioni musicali, in diretta streaming su Corriere.it e sulla pagina Facebook del giornale per riflettere, discutere, e continuare ad approfondire gli argomenti legati ai 17 Goals delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, che vanno dalla lotta al cambiamento climatico al consumo responsabile alle energie rinnovabili.

In questo ricco palinsesto interverrà Arturo Ziliani, che insieme alla giornalista Alessandra Dal Monte indirizzerà il GOAL N 12 – sulla tematica dei consumi e produzioni responsabili.
Venerdì 4 giugno, dalle 14:15 alle 15:15, questo argomento verrà analizzato e approfondito sotto vari punti di vista con quattro speaker di rilievo che porteranno la loro testimonianza: Too Good To Go – ormai celebre app contro lo spreco alimentare – Isa Mazzocchi – Chef Stellata da sempre impegnata nella causa – e Anna Villarini – nutrizionista – si uniranno alla Guido Berlucchi, rappresentata da Arturo Ziliani, per dare voce alla “responsabilità” indicata nel goal n° 12 e a come questa sia articolata nei vari aspetti della filiera agro-alimentare.

Non perdetevi gli aggiornamenti e la diretta

RIVEDI L'EVENTO
TALK
BERLUCCHI E “IL FUTURO CHE CI ASPETTA” DE LA CUCINA ITALIANA

La Cucina Italiana il 19 Maggio alle ore 15:00 dà appuntamento per il primo webinar “Il futuro che ci aspetta. Nuovi modi di stare a tavola all’insegna della sostenibilità e della biodiversità” volto alla valorizzazione delle eccellenze del nostro Paese che si caratterizzano per un approccio virtuoso.

Il progetto rientra nella missione di La Cucina Italiana di farsi promotrice e portavoce del messaggio di valore dell’intera Nazione verso la candidatura della cultura gastronomica italiana all’Unesco come Bene Immateriale Patrimonio dell’Umanità.

Partner dell’iniziativa, la Guido Berlucchi parteciperà al talk titolato “Nel nome del lievito”, in cui interverrà Arturo Ziliani – AD ed enologo – in conversazione con la panificatrice Roberta Pezzella, per un confronto sui temi della cooperazione e dello sviluppo sostenibile.

Il webinar è disponibile live su una piattaforma appositamente creata per l’evento, e qui resterà disponibile sino al 19 Giugno.

VAI ALL'EVENTO
API IN VIGNETO
CASA DOLCE CASA

Il nostro vigneto Brolo è diventato da oggi la dolcissima nuova casa per 50 arnie di api impollinatrici, che sono entrate a far parte della Famiglia Berlucchi.

SCOPRI